K2 Chocolate Blog

COME PERDERE 4 KG IN 3 SETTIMANE

L’estate è arrivata e sapere come perdere 4 Kg in 3 settimane potrebbe essere una vera ancora di salvezza per porre rimedio all’ultimo minuto agli eccessi dell’inverno.

Per superare la prova costume a pieni voti la strategia più efficace è iniziare già dopo le Feste di Natale a cambiare alcune abitudini che ci hanno portato sovrappeso e pigrizia.

Dopo averci provato e riprovato ogni lunedì per mesi, è facile trovarsi a Giugno con quei chili di troppo sempre lì!

Eccoci allora alla ricerca delle soluzioni per perdere peso nel minor tempo possibile!

Ti presentiamo PESOSTOP il nostro super programma di 3 settimane che nei Centri Estetici K2 viene consigliato in abbinamento ai trattamenti che riducono cellulite e grasso corporeo.

Questi sono i 10 passi per tornare in forma:

  1. Al mattino subito dopo il risveglio bere 1 limone spremuto con l’aggiunta di un po’ d’acqua tiepida.
  2. Colazione: 2 fette di pane integrale tostato con un velo di marmellata senza zucchero e senza edulcoranti oppure un filo di olio extra vergine di oliva. A piacere the o caffè o tisana preferibilmente senza zucchero (limitare o evitare l’uso del latte e dei latticini). Un frutto.
  3. Pranzo e cena: 60 gr di pasta integrale (o riso o kamut o farro sempre integrali) condita con sughi vegetali (no formaggio) in associazione a verdura cruda da assumere preferibilmente all’inizio del pasto (evitare insalate miste) oppure carne bianca o pesce azzurro in associazione a verdura cotta (solo 1 tipo). E’ preferibile inserire la pasta a cena e le proteine a pranzo!
  4. Spuntini: 1 frutto o 2 gallette di riso o 2 gallette di mais preferibilmente senza sale.
  5. Bere almeno 1,5 lt di acqua naturale alcalinizzata al giorno!
  6. Durante il programma sospendere: pane, grissini, cracker, insaccati di ogni tipo, biscotti e merendine di qualsiasi tipo, dolci, bibite gassate, vino e liquori, zucchero bianco raffinato.
  7. Il consumo di tisane o decotti depurativi e drenanti senza zucchero (the verde, carciofo, bardana, tarassaco, betulla) dona notevoli benefici per il corpo.
  8. In sostituzione del pane è possibile assumere 1 fetta di polenta o 2 gallette
  9. Limitare il caffè. Limitare o evitare l’assunzione di latticini.
  10. Ottima l’assunzione di ananas a fine pasto (non tutti i giorni e non ad ogni pasto!)

Vuoi conoscere i segreti per ottenere risultati seguendo questi semplici consigli?

Essere spinti dalla motivazione, avere una certa dose di buona volontà e abbinare al programma dei trattamenti corpo specifici per eliminare scorie e tossine!

Anche se sai di avere più di 4 Kg di peso da perdere, seguire questo programma per 3 settimane potrebbe essere un buon inizio per sentirti sgonfia e motivata a continuare.

 

I 5 PASSI DEL CHECK UP ESTETICO

Il Check up estetico è e sarà sempre il punto di partenza di qualsiasi programma estetico.

Si tratta di un colloquio fondamentale  tra estetista e cliente per:

  1. identificare correttamente gli inestetismi da trattare
  2. escludere che ci possano essere degli effetti collaterali ai trattamenti
  3. stabilire chiaramente gli obiettivi da raggiungere attraverso il programma estetico.

L’incontro è guidato dall’estetista e la sua efficacia è determinata dall’esito: lo scopo finale per l’estetista è “farsi acquistare” dalla cliente proponendo un programma estetico efficace e in linea con le sue aspettative.

Ecco i 5 PASSI ESSENZIALI per effettuare un Check up estetico perfetto:

 1.

CONOSCENZA DELLA PERSONA   

L’estetista deve raccogliere tutte le informazioni necessarie riguardo alla persona che dovrà trattare, compilare una SCHEDA CLIENTE, conoscere la sua storia clinica, le sue abitudini estetiche e le esperienze di trattamento già avute.

In questa fase l’estetista effettuerà un’analisi ispettiva, e possibilmente anche strumentale, per identificare chiaramente gli inestetismi evidenti della cliente e quali inestetismi sono invece sono latenti.

2.

INDIVIDUAZIONE DEI BISOGNI 

In questa fase l’estetista deve chiarire il motivo della consultazione e quale parte del corpo vorrebbe migliorare la cliente.

Non sempre la cliente è pienamente consapevole dei suoi bisogni: il nostro compito durante il colloquio è rendere manifesto il problema e attraverso delle domande specifiche.

3.

PROPOSTA DELLE SOLUZIONI 

Stabilito con esattezza quale inestetismo trattare, l’estetista deve selezionare presentare alla cliente le soluzioni adeguate a seconda di ciò che è emerso nei passi precedenti.

È necessario personalizzare il programma inserendo le risorse più adatte a seconda delle caratteristiche della persona e degli obiettivi da raggiungere.

4.

GESTIONE E SUPERAMENTO DELLE OBIEZIONI 

Durante in colloquio, anticipare le possibili obiezioni della cliente rende molto più fluida la conversazione e predispone la persona alla chiusura.

L’ideale è preparare una lista delle comuni obiezioni che normalmente ci sentiamo dire (“non ho tempo”, “non ho soldi”, “poi devo continuare sennò torno come prima”, “devo parlare con mio marito”).

Prima di arrivare alla proposta è essenziale verificare che la cliente NON percepisca degli ostacoli per raggiungere gli obiettivi stabiliti.

5.

CHIUSURA

Una chiusura degna di un Check up estetico perfetto è la firma da parte della cliente di un “Modulo di adesione al Programma Estetico”.

Non stiamo parlando di contratti capestri o ingannevoli: è un semplice foglio su cui l’estetista scrive il numero e la tipologia di trattamenti da effettuare, il prezzo concordato e le modalità di pagamento.

Durante il programma estetico è importante effettuare dei controlli dell’andamento dei risultati:

la risposta ai trattamenti estetici è sempre soggettiva e l’estetista deve essere sempre pronta ad adattare gli interventi alla capacità di risposta della pelle.

VIA ROTOLINI E CUSCINETTI IN 3 MOSSE

Appena arriva la primavera rotolini e cuscinetti tornano ad essere la nostra ossessione.

L’estate sta per arrivare e l’idea di vestirsi con indumenti più leggeri che lasciano scoperte delle parti del nostro corpo ci tormenta.

Vorremmo essere in forma, vorremmo essere più snelle e sentirci più a nostro agio con il nostro corpo.

 

Durante l’inverno ci si muove meno: il freddo ci porta a preferire divano e copertina e si tende naturalmente ad accumulare più grasso sui fianchi.

L’accumulo di grasso inizia sotto le Feste di Natale e l’arrivo del Carnevale non ci è certo di aiuto per perdere subito quei chili in più presi con tanta facilità.

Ti spieghiamo quindi le 3 mosse vincenti per correre ai ripari e ridurre i cuscinetti e le “maniglie dell’amore”:

1.

CONTROLLA L’ALIMENTAZIONE

Non ti mettere a dieta! La sola parola dieta crea stress e frustrazione al cervello!

La prima mossa è quella di controllare rigorosamente quello che mangi (e bevi).

Prima di iniziare a modificare la tua alimentazione scrivi per una settimana tutto quello che mangi e bevi durante il giorno.

Dopo almeno 8 giorni di annotazioni, prendi un evidenziatore e sottolinea tutti i cibi e le bevande che sai di poter eliminare e che ti impediscono di raggiungere la forma fisica che desideri.

Dal giorno dopo elimina progressivamente tutto ciò che mangi e che bevi che aumenta il grasso sui cuscinetti e sui fianchi.

Il nemico numero uno? Lo zucchero!

2.

AUMENTA IL MOVIMENTO

Non ti mettere in testa di diventare una fanatica del fitness se la sola parola “palestra” ti fa venire l’orticaria!

Cuscinetti e rotolini sono anche conseguenza della sedentarietà.

Ogni giorno scegli di aumentare il movimento in tutte le cose che fai: usa le scale, vai a piedi nei luoghi vicini, parcheggia l’auto più lontano del solito, prenditi del tempo per muoverti!

Se non hai già queste abitudini, è necessario che tu imposti un timer per ricordarti di fare più movimento.

Individua nella giornata l’ora esatta in cui potresti inserire questa novità nella tua routine quotidiana e imposta un allarme nel telefono.

Non badare alla vocina interiore che ti vuole trattenere e muoviti!

3.

ELIMINA LE TOSSINE

Non pensare di diventare crudista vegana da un giorno all’altro!

Puoi ridurre i cuscinetti se ripulisci il tuo corpo dalle scorie accumulate durante l’inverno.

Ecco alcuni semplici rimedi:

  1. portati sempre una bottiglia d’acqua al lavoro, meglio se a ph alcalino, e fissati l’obiettivo di berla durante la giornata.
  2. fai un bagno di vapore alla settimana massaggiando delicatamente del sale fino sulla pelle.
  3. inserisci nella tua alimentazione un decotto di erbe ad azione detossinante e drenante a base di betulla, ananas, pilosella, tarassaco e carciofo.
  4. consuma preferibilmente verdure crude e biologiche.
  5. alla sera evita le proteine e riduci le porzioni di cibo.

 

Queste sono le 3 mosse vincenti che già in 20 giorni ti permettono di ridurre quei fastidiosi rotolini che sono aumentati durante l’inverno.

Ricordati che non sei sola!

L’estetista è un alleato indispensabile per migliorare la tua forma fisica e per modellare il tuo corpo con trattamenti specifici e massaggi mirati.