K2 Chocolate Blog

SCACCO MATTO ALLA CELLULITE

L’estate è ormai alle porte ed è facile che tu non abbia ancora risolto l’odioso problema della cellulite.

In tante ci troviamo nella stessa situazione, sappiamo che è arrivato il momento di spogliarci e ci sentiamo a disagio con il nostro corpo.

Troppa ciccia, troppi cuscinetti, troppa pelle a materasso. Troppo di tutto.

Come fare allora per rimediare e riuscire ad affrontare la spiaggia fiere ed orgogliose?

È giusto precisare che sarebbe stata cosa buona averci pensato qualche mese fa.

I rimedi dell’ultimo minuto ci sono e sono anche efficaci, ma è provato dall’esperienza che migliorare la cellulite in modo lento e progressivo permette di ottenete dei risultati che durano di più nel tempo.

Quindi si può fare qualcosa, non disperare, ci vorrà buona volontà e costanza per un paio di mesi e ad agosto avrai tanti centimetri in meno da mostrare!

Vediamo quindi quali azioni fondamentali sono necessarie per ridurre drasticamente la cellulite:

 

CAMMINARE 30 MINUTI AL GIORNO

La bella stagione è arrivata e una bella camminata con passo sostenuto giova alla cellulite e al benessere globale del corpo.

Potendo scegliere, il momento ideale da dedicare al movimento delle tue gambe è la mattina presto subito dopo il risveglio.

Un percorso perfetto per la camminata mattutina è quello che prevede gran parte sul piano, un po’ di salita e un po’ di discesa, rigorosamente senza amici a 4 zampe per evitare le pause.

Ovviamente il tuo fedele amico lo hai già portato fuori per fare le sue cose prima di uscire!

BERE ACQUA ALCALINIZZATA

Ne parliamo spesso nei nostri articoli ed è evidente che noi di K2 siamo dei grandi sostenitori del ph alcalino.

Nella nostra esperienza più che ventennale nel settore dell’estetica e del benessere, abbiamo riscontri oggettivi che le nostre clienti che bevono almeno 1,5 lt di acqua alcalinizzata e carica di elettroni hanno maggiori risultati dai trattamenti anti-cellulite.

In commercio puoi facilmente trovare delle gocce concentrate di sali minerali in forma di ioni, facilmente utilizzabili, che possono rendere alcalina l’acqua che bevi normalmente.

Tale tesi è sostenuta anche dalla scienza.

La dott.ssa Lynda Frassetto, docente all’Università della California, ha pubblicato uno studio che mostra che i livelli di bicarbonati nel sangue (i sali che lo rendono alcalino) calano drasticamente dopo i 45 anni.

Questo spinge improvvisamente l’acceleratore dell’invecchiamento biologico a danno di tutte le nostre cellule, e quindi peggiora anche la cellulite!

SOTTOPORSI A TRATTAMENTI ESTETICI MIRATI 

Nei Centri Estetici K2 la guerra contro la cellulite è già iniziata da un po’.

Esistono diversi trattamenti estetici efficaci per ridurre in breve tempo l’effetto “pelle a materasso”.

L’estetista parte sempre da un’analisi accurata  (Check Up) dello stadio della cellulite per costruire un programma personalizzato che dia risultati nel tempo programmato.

Non fidarti delle operatrici del settore che non ti analizzano la pelle prima di trattarti e non ti fanno un sacco di domande per conoscere la tua storia, sono elementi indispensabili per impostare dei trattamenti efficaci per il tuo caso.

I trattamenti drenanti (bendaggi, impacchi, massaggi, tecnologie specifiche) sono senza dubbio i numeri uno per contrastare gli effetti della cellulite e per ridurre i centimetri in breve tempo.