K2 Chocolate Blog

COME ORGANIZZARE LE CABINE DI UN CENTRO ESTETICO

Saper organizzare le cabine del centro estetico è il primo passo per garantire un servizio efficiente e dare al cliente un’immagine di organizzazione, ordine e pulizia.

Predisporre correttamente i locali fin dall’inizio dell’attività, permette anche di ottimizzare da subito gli spazi ed avere così la massima produttività nei periodi di alta affluenza.

Chi non conosce il settore e non sa come vengono svolti i servizi, trova molte difficoltà a capire come sia meglio impostare il centro estetico e decidere la destinazione d’uso delle cabine.

Il nostro affiancamento in preparazione all’apertura di un Centro Estetico K2, ha anche lo scopo di fornire all’Affiliato tutte le indicazioni per attrezzare le cabine in funzione dei servizi e facilitare così il lavoro delle operatrici.

Molto dipende dalle dimensioni dei locali e quindi dal numero di cabine che si possono ricavare.

Più cabine si hanno a disposizione e più attenzione si dovrà porre nel decidere come organizzarle e a quali servizi destinarle.

Anche la specializzazione del centro estetico è un fattore che condiziona l’allestimento sia delle zone interne che degli spazi comuni.

Ecco i nostri 5 principi guida per organizzare le cabine di un centro estetico in modo efficace:

1.

Meno cabine hai a disposizione, più devono essere multifunzionali.

Se hai solo 2 cabine è opportuno che in entrambi si possa effettuare l’estetica di base (epilazione, manicure e pedicure), i trattamenti viso e i trattamenti corpo. Nella cabina più grande posiziona una doccia e nella cabina più piccola metti un lettino a 2 snodi che all’occasione possa diventare una poltrona per pedicure.

2.

La cabina destinata ai trattamenti corpo deve avere una doccia al suo interno.

Molti trattamenti corpo prevedono l’applicazione di prodotti che dopo la posa vanno risciacquati; è molto utile che la doccia sia all’interno di una cabina e non negli spazi comuni.

3.

La cabina destinata ai trattamenti viso è bene che sia attrezzata anche per l’estetica di base.

Il trattamento viso si presta ad essere effettuato in contemporanea con altri servizi, in particolare con l’epilazione e la manicure. É bene tenere nella cabina uno scaldacera sempre pronto all’uso e uno o più rulli caldi per l’epilazione delle gambe.

4.

Le cabine destinate ai massaggi e ai trattamenti di benessere è opportuno che abbiano le pareti fino al soffitto.

Per facilitare il rilascio del nullaosta igienico-sanitario e l’areazione delle cabine, molti scelgono di suddividere lo spazio a disposizione con delle interpareti in cartongesso che non arrivano fino al soffitto. Questa scelta impedisce che ci sia un ambiente silenzioso e tranquillo durante i trattamenti rilassanti.

5.

Evita di destinare le cabine ad un unico servizio

Ti consigliamo di prevedere che il cliente possa effettuare più servizi contemporaneamente nella stessa cabina. Questa scelta garantisce il comfort del cliente, ottimizza i tempi di esecuzione dei servizi e migliora la gestione degli spazi condivisi tra più operatori.

 

Ti abbiamo dato solo qualche suggerimento per organizzare al meglio le cabine di un centro estetico.

Se ti è rimasto qualche dubbio scrivilo nei commenti, saremo felici di darti il nostro parere.